Articles in Category: Il Coraggio di Vivere

IL CORAGGIO DI VIVERE

VITA DA IN-COSCIENTI

IL CORAGGIO DI VIVERE

Qualsiasi cosa facciamo, proviamo, sentiamo, parte
da noi, parla di noi, di quello che siamo, di quello che siamo diventati. È
importante riconoscere questo perché è interessante capire, osservare,
riconoscere “cosa parla” e “cosa si muove”, in noi. Molto spesso è una parte di
noi dimenticata, rimossa, un mondo di emozioni e di automatismi che si
attivano, nostro malgrado, nel vivere quotidiano, nelle situazioni e nelle
relazioni.

IL CORAGGIO DI VIVERE

NON BASTA CREDERE : BISOGNA IMPARARE AD ESSERE

IL CORAGGIO DI VIVERE

Quando incontro una persona che mi racconta un suo
disagio, mentre ascolto la sua descrizione, osservo, cerco di capire il senso,
il significato delle sue difficoltà. So perfettamente che possiamo pensare e
raccontare qualsiasi cosa, che abbiamo grande dimestichezza con le parole, con
la ragione, con una logica superficiale che non contempla le ragioni profonde
del nostro essere, che non immagina cosa stia effettivamente succedendo dentrodi noi.

IL CORAGGIO DI VIVERE

Il mondo degli asini che volano

IL CORAGGIO DI VIVERE

Ma dove siamo andati a finire?
La misura della nostra ingenuità e della nostra ignoranza la trovate nei
contenuti e nelle rappresentazioni pubblicitarie. Questa mattina, mentre
guardavo degli spot in televisione, mi chiedevo: “Ma questi pensano che siamo
tutti imbecilli?” Il livello è quanto mai irritante e
......

IL CORAGGIO DI VIVERE

L'anello mancante del cambiamento

IL CORAGGIO DI VIVERE

“Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare sé stesso (Tolstoj)”.

Questa frase è molto significativa perché mette l’accento su un meccanismo subdolo e ingannevole, del quale è vittima sia la persona che, di conseguenza, il mondo intero.

Anzi, direi che senza riconoscere e attivare il processo di cambiamento su di sé non è possibile immaginare e realizzare quella trasformazione epocale e necessaria, alla quale guardiamo e auspichiamo un po’ tutti. Il guaio è che, per come sono andate le cose, è la persona stessa che paga un prezzo altissimo per la sua salute fisica e mentale, senza nemmeno rendersene conto.

IL CORAGGIO DI VIVERE

10 Punti per essere consapevoli

IL CORAGGIO DI VIVERE

Dopo tante cose scritte è giunto il momento di sintetizzare alcuni spunti fondamentali.

1. La consapevolezza e la felicità non si raggiungono nell’illusione della materialità o cercando fuori di noi, in qualcun altro, la nostra pace: la conoscenza e l’armonia s’incontrano quando ci concentriamo e scopriamo noi stessi.

Il coraggio di vivere

LA SALUTE E' PRIMA DI TUTTO LIBERTA'

Il coraggio di vivere

La salute è la nostra prerogativa, il nostro diritto… è la presa di coscienza e il rispetto di ciò che siamo e cioè esseri perfetti, mistero e magia dell’universo. La salute presuppone l’ascolto della nostra anima, l’essere fiduciosi come i bambini, respingere l’intelletto con i suoi ragionamenti, i suoi “pro” e “contro”, le sue paure anticipate; per ritrovare questa indipendenza occorre non tenere conto delle convenzioni culturali e sociali, delle banali idee e degli ordini di altre persone, affinché possiamo sperimentare la vita senza essere influenzati e danneggiati.

Cure termali

un po' di storia

Cure termali

L’impiego delle acque termali per idroterapia, nel bacino del Mediterraneo, era conosciuto fin dai tempi antichi, come evidenziato dai reperti archeologici, dalle testimonianza letterarie e scientifiche, dalle numerose epigrafi. I Greci praticavano i bagni in acque calde e ritenevano che le acque calde e i vapori che sgorgavano dalla terra avessero un significato sovrannaturale. Non è un caso che presso località termali sorgessero importanti templi come quello di Olimpi e il famosissimo Tempio di Apollo a Delfi, ove la Pizia, avvolta dai fumi, prediceva con arcane parole il futuro. 

Lezioni di piano

e il QI aumenta

Lezioni di piano

Bambini con un quoziente di intelligenza più sviluppato se studiano musica dai 6 anni di età. La musicologia, cioè lo studio della musica, ha anch'essa un'influenza sull'attività cerebrale, secondo quanto dimostra uno studio dello psicologo canadese Glenn Schellenberg dell'Università di Toronto, presentato al convegno di Lipsia sulla Neuromusica, della Fondazione Mariani.

L'erba voglio

Calendola, ama il sole e fa bene alla pelle

L'erba voglio

Sotto l'azione dei raggi solari i fiori giallo-arancio della calendola si aprono lentamente e si volgono, man mano che questo si alza all'orizzonte, verso il sole. Quando s'avvicina, invece, il tramonto questi si abbassano verso la terra, fin quasi a piegarsi. Chiamata dai Latini Solsequium, perché appunto i suoi fiori seguono il sole, il nome calendola deriverebbe dal latino Calende (primo giorno del mese) in quanto fiorisce all'inizio del mese per tutto l'anno, anche d'inverno, se non è troppo rigido.

Benessere della pelle e del cuore

Written by Raffaella Bellen

Olio essenziale alla rosa

Benessere della pelle e del cuore

La rosa è un ottimo rimedio per le rughe. Lo sostenevano già gli antichi Romani che erano soliti inserire all’interno dei loro “unguenti” gocce di olio essenziale alla rosa per rendere la pelle più levigata e darle un aspetto più giovanile. L’estrazione dell’olio essenziale alla rosa tuttavia non è delle più facili: avviene per distillazione in corrente di vapore (affinchè la rosa non si danneggi a contatto con altri solventi). Una curiosità: serve una tonnellata di petali di rosa per estrarre a mala pena l’olio essenziale di una boccetta!  Per questo motivo l’olio essenziale di rosa è molto pregiato ed anche molto costoso. Perciò diffidate dei prodotti che si trovano in commercio a basso costo e che sostengono di essere composti da olio essenziale di rosa: spesso si tratta invece di oli provenienti da altri fiori meno pregiati o di prodotti di sintesi che della rosa hanno solo il profumo.

Da alcuni studi svolti in Francia, si è rilevato che una donna che annusi per un periodo prolungato l’essenza di rosa, modifica il suo stato ormonale. Chi lo sa se è per questo che è uso regalare una rosa alla donna, da parte dell’amato… Molte sono le funzioni che si attribuiscono a questa essenza: dona gioia e rilassa, predispone all’amore e migliora l’autostima…Sarà vero? Proponiamo di rimanere con la mente aperta nella saggia posizione del dubbio: chi lo sa, forse un giorno qualcuno riuscirà a dare una dimostrazione scientifica a tali effetti che l’ esperienza popolare già attribuisce a questo splendido fiore…